Pettinare il gatto

Pettinare il gatto

Pettinare il gatto

I Gatti delle foreste norvegesi sono gatti a pelo semi-lungo, ma il loro manto non è come quello di altre razze di gatti con pelo lungo; infatti possiamo risparmiare molto tempo per pettinarli, in quanto non necessitano di essere pettinati tutti i giorni. Durante il cambio di stagione, perdono invece più pelo, (avendo un doppio pelo ne perdono di più nel cambio stagione inverno-estate) ed è bene pettinarli 2 o 3 volte a settimana, mentre negli altri periodi, una volta a settimana va bene. Pettinare il nostro norvegese è anche un momento di attività sociale tra il gatto e il suo proprietario, e pertanto è meglio cominciare fin da cuccioli.

Quale tipo di pettine è giusto per i norvegesi?

gatto norvegese_Pettinare il gatto

Nel mercato ci sono molti tipi di pettine per animali domestici. Per i norvegesi ci sono 3 tipi che possiamo identificare come corretti per il loro pelo.

Come vedete dal flash qui sopra, quello tondo è per rimuovere i peli caduti in eccesso ma ancora attaccati sul manto del gatto. E’ ottimo per pettinare in generale. Il secondo, in metallo è per un pulizia più particolare . Il piccolo è per il pelo più fitto e fine, come quello dietro le orecchie, e per i nodi fini. Alcuni volte possiamo anche utilizzare lo spazzolino per i nodi.

Vi consiglio di non pettinare la coda se non è veramente necessario, perché è una parte molto sensibile per il gatto, e il pelo sulla coda necessita di più tempo per crescere. Se veramente dovete farlo, potete usare il pettine piccolo e facendo attenzione.