Storia dei gatti delle foreste Norvegesi

Storia dei gatti delle foreste Norvegesi

La Storia dei gatti Norvegesi

Un piccolo aggiornamento, ho ritrovato questo sito web dopo un lungo perdio. 24/04/2015

Grazie a Lorraine Twyman di Allevamento Norgeskaukatt in Inghilterra che ha tradotto molti importanti articoli storici originale Norvegese al Inglese, che questi articoli non si trova al altri parte, Lorraine ha viaggiato Norvegia e ha raccolto tutti questi vecchi articoli e foto che sono pezzi rari. Potete leggere QUI.

Vorrei tradurre una piccola parte che è legato allo SOP (standard) della Norvegese delle foreste razza, questo parte è anche il nostro principe di Dragons Wood sulla selezione.

Nel’articolo 2, scritto da Edel Runas (proprietaria di Pippa Skogpuss)

“Per il motivo che questi gatti dovevano trovare il cibo e proteggersi dai nemici, solo quelli che erano attrezzato meglio per la caccia e fuga possano sopravvivere. Quelli che possano sopravvissuti il primo inverno erano quelli con le gambe lunghe, forti, intelligenti e coraggiosi . E hanno avuto l’opportunità di creare famiglie nel tempo. Con tempo, la ‘razza mista’ diventata una razza speciale senza le cure da umano. Nessuno disse, ecco una standard di razza, facciamo un gatto! No, questo razza è stata creata dalla neve, pioggia fredda, la fame e la paura.

Si può anche dire che sono un pezzo d’arte che non abbiamo ancora imparato ad apprezzare.

Noi non dobbiamo fare uno standard o provare a fare un gatto da lo standard.

Allevare Gatto Norvegese delle foreste per noi significa che mantenere come si trova, e la nostra missione è assicurarsi la razza diventano solo sano con meno consanguineità possibile, non interessa a ‘migliorare’ la morfologia, che la madre natura già ha fatto un capo lavoro, ha dato il miglior design per questo razza. Abbiamo iniziato ad allevare foresta gatto norvegese, perché siamo emozionati dalla storia e ammiriamo i norvegese hanno il coraggio di preservare il loro gatto. Abbiamo davvero grazie a tutti gli allevatori nella storia di gatto norvegese della foresta che hanno lavorato duramente per mantenere la razza andare avanti. Impariamo e studiamo la storia di diversi razze, non solo gatto norvegese, in modo da sapere ogni gatto fin dall’inizio, ma sappiamo anche che tipo di problemi altra razza incontrano e cerchiamo di evitare di commettere lo stesso errore.

Il Gatto delle foreste Norvegese è noto come Norsk Skogkatt nel suo paese nativo. Il gatto delle foreste è una razza antica, le sue caratteristiche in storie e leggende sono state tramandate oralmente attraverso i secoli. I primi scrittori a fare una collezione sistematica ed una trascrizione delle antiche leggende furono il folclorista Peter Christian Asbjornsen ed il poeta Jorgen Moe. Nel 1835 hanno pubblicato una collezione di storie e canzoni Norvegesi che li ha resi celebri come “I fratelli Norvegesi Grimm”. Fino a che nel 1912, l’artista Olaf Gulbransson fece un disegno di un grande campione tipo Skogkatt nella sua autobiografia – il disegno risale a circa il 1910.

Sfortunatamente, l’addomesticamento portò ad un incrocio con gatti di casa a pelo corto, e dato che il gene del pelo corto è dominante, il tipico manto Skogkatt divenne sempre più raro. Proprio per salvarlo dalla estinzione, un piccolo gruppo di allevatori Norvegesi cominciarono un programma sistematico di allevamento agli inizi del 1930. Già prima della Seconda Guerra Mondiale, un gatto delle foreste venne presentato in una mostra a Oslo, e dopo la guerra pochi ammiratori continuarono con il piano di preservare la razza, utilizzando i migliori e più adatti esemplari che poterono trovare.

Anni ’70

Nel settembre del 1972 il gatto delle Foreste fu accettato come razza dalle associazioni Norvegesi, e venne dato uno standard preliminare. A questo punto il termine “Norsk Skogkatt” divenne ufficiale; non si tratta di una referenza per i confini geografici (il gatto delle foreste appare anche in altri paesi Scandinavi), ma piuttosto al primo paese che lo riconobbe. Ancora pochi anni prima della vera svolta.
Nel 1973 cominciò il programma di allevamento, non fu facile trovare un’altro Skogkatt riconosciuto come tale in quel momento, ma ci vollero circa 10 mesi affinchè gli allevatori potessero confermare di avere un vero Skogkatt. Con l’entusiasmo e la passione, e il loro amore per il gatto delle foreste norvegesi, ce la fecero! Iniziato con la femmina di Edel Runas – Pippa Skogpuss, si accoppiò con il maschio di Nylunds – Pans Truls.
Il programma di allevamento fu difficile per gli anni successivi perchè vi erano così pochi parenti riconosciuti ufficialmente che un certo numero di incroci tra parenti fu inevitabile. Prima che potesse essere riconosciuta la nuova razza dalla FIFè (Fédération Internationale Féline) dovettero essere autenticate tre generazioni complete. Nell’aprile del 1977, quando c’erano circa 150 Gatti delle Foreste Norvegesi registrati in Norvegia, FIFè inviò un giudice Tedesco ad uno show in Oslo. Il suo obiettivo era quello di fare un reportage della nuova razza, per aiutare la commissione dei giudici della FIFè a decidere sul suo futuro.

In una giornata memorabile del novembre 1977, Carl-Frederick Nordane viaggiò fino a Parigi per partecipare alla assemblea generale della FIFé. Portò con se foto della nuova razza che era divenuta la sua missione personale. Preparò un montaggio di foto per impressionare quanto più poteva i severi occhi dei giudici. Pans Truls, tabby marrone e bianco, fu riconosciuto con lo status di campione dei gatti norvegesi delle foreste, con il numero 13 NF* standard (il sistema codice EMS sarà NFO n 09 23) . Nella televisione norvegese apparì la sua foto sullo schermo con il commento della notizia, “Il gatto delle foreste norvegesi è stato riconosciuto come razza ufficiale”.
Grazie a tutti gli allevatori che hanno lavorato duramente nei momenti difficili per mantenere questa splendida razza. Lo Skogkatt una volta era quasi estinto, ed ora può diffondersi in tutto il mondo.

*In 1982 la razza di gatto norvegese della foresta era stato suddiviso solo in 4 gruppi per giudicare: Agouti(tabby /tigrato, NF A), Non- agouti(non tabby /tigrato),Agounti con bianco(NF QAw), e Non-agounti con bianco (NF Bw).Oggi il sistema codice EMS di FIFé è molto più sofisticato, oggi per i gatti delle Foreste Norvegesi ci sono 9 gruppi, se interessarsi di scoprire, clicca QUI